Italia Nostra, Soprintendenza in azione

'A Portofino grave scempio'. 'Conflitto interesse Donadoni'

La Soprintendenza della Liguria si sta muovendo a tutela del Parco di Portofino "per fare rimuovere il cemento gettato per centinaia di metri su un sentiero nel bosco" con la giustificazione che bisognava consentire un collegamento con il borgo isolato dalla mareggiata. Lo hanno rivelato il presidente nazionale di Italia Nostra, Mariarita Signorini, e il presidente ligure Ermete Bogetti. L'azione è stata decisa nei giorni scorsi in una riunione. "Nel Parco, in predicato di diventare parco nazionale, è stato compiuto un abominio, da denuncia, di cui Federparchi non sapeva nulla - ha detto Signorini -. A gennaio faremo una azione per favorire il ripristino del danno". "Ci stiamo rivolgendo anche al ministero per denunciare il grave conflitto di interesse del sindaco di Santa Margherita Paolo Donadoni, che è anche presidente del Parco di Portofino" ha aggiunto. Il presidente del parco di Portofino ha annunciato che "il ponteggio di via Gave è stato smontato" e che verrà tolto anche il cemento sul sentiero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


MyWay Autostrade per l'Italia
Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie