Terminal rinfuse Genova a Msc e Spinelli

Italiana Coke resta socia con il 20%. Resta in pista Ottolenghi

 Italiana Coke cede l'80% del Terminal rinfuse di Genova alla cordata composta dal gruppo Spinelli e Msc. A dare la notizia dell'accordo è Italiana Coke che resta socia al 20% del polo genovese delle rinfuse. Spinelli e Aponte si aggiudicano il 40% ciascuno nell'ambito della cordata. Ma della partita potrebbe entrare a far parte anche il gruppo Pir di Guido Ottolenghi da tempo interessato all'area per spostare da Multedo i depositi costieri della Carmagnani e che potrebbe acquistare una quota da Aponte e Spinelli. "L'accordo per la cessione dell'80% è un altro pezzo del piano concordatario che va a posto" dichiara Paolo Cervetti, Ad di Italiana Coke.
    Tornando al futuro assetto di Terminal rinfuse Genova, Msc è interessata alla parte contigua al futuro terminal contenitori di Calata Bettolo di cui la famiglia Aponte detiene il 65%.
    Spinelli a quella che confina con il suo terminal Rebora.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie