Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cambiamenti climatici,al Festival Verde si combattono da balconi

Cambiamenti climatici,al Festival Verde si combattono da balconi

Da giovedì a Roma, tra 150 iniziative laboratori per piccoli

ROMA, 02 aprile 2024, 17:04

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Ritrovare attraverso il giardinaggio ecologico anche sui balconi la riscoperta di una vita urbana "open air" lo stimolo e la chiave per fronteggiare il cambiamento climatico e proteggere la biodiversità riportando al centro dell'attenzione le città come parte del problema ma anche della soluzione. Queste le parole d'ordine della 13/ma edizione del Festival del Verde e del Paesaggio, che si svolge dal 5 al 7 aprile all'Auditorium Parco della Musica a Roma.
    Sono 150 le iniziative previste tra Talk, lezioni gratuite, workshop, sessioni esperienziali, laboratori per i piccoli, presentazioni di libri, concorsi di progettazione, giardini pensili e installazioni d'arte. Un'edizione totalmente rinnovata e incentrata sui temi del cambiamento climatico, della protezione della biodiversità e del giardino come ecosistema cuore della nuova città sostenibile del futuro. Il 59% delle famiglie italiane, ricorda una nota del Festival, ha almeno una pianta in casa e almeno 7 persone su 10 (il 68%) va regolarmente "a caccia" di piante nei vivai. Ma in quanti si domandano da dove arrivano le piante o come sono state coltivate? E altrettanto raramente riflettiamo sul fatto che proprio dal nostro terrazzo, balcone o davanzale possiamo dare il nostro piccolo grande contributo alla lotta contro la crisi climatica e alla protezione della biodiversità. E, ancora, quanto siamo consapevoli che le città sono il motore principale della riconversione ecologica essendo responsabili del 75% delle emissioni di CO2 e di due terzi del consumo delle risorse naturali?". Da queste premesse nasce la 13/ma edizione del Festival.
    "Parleremo - dichiara Gaia Zadra, ideatrice e direttrice del Festival del Verde e del Paesaggio - di come riportare al centro dell'attenzione il verde, sia la chiave per contribuire a costruire le città del futuro, che dovranno necessariamente essere più inclusive, resilienti, empatiche, circolari, biodiverse e più accoglienti per le persone e le specie animali e vegetali. Ma accanto a temi globali e complessi come questi - prosegue Zadra - si parlerà tanto anche di slow garderning, il giardinaggio del futuro, in una sintonia totalmente rinnovata con la natura e con un utilizzo totalmente sostenibile delle sue risorse, a cominciare da quelle idriche. Il Festival resta poi ovviamente una grande festa per tutti, dai più piccoli alle famiglie fino agli amici a quattro zampe, con una proposta di corsi, lezioni, esperienze, davvero sorprendente e adatta a tutti".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza