Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Concerto per la Pace al Mic, insieme artisti ucraini e russi

Concerto per la Pace al Mic, insieme artisti ucraini e russi

Sgarbi, la cultura avvicina. Sostegno a Save the Children

ROMA, 27 febbraio 2023, 18:48

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un concerto per la pace in Ucraina, con artisti ucraini e russi insieme sul palco della Sala della Crociera del Ministero della Cultura. L'evento si terrà mercoledì 1 marzo a sostegno di Save the Children, promosso da Domus Artium con il patrocinio del Mic. "In un momento così drammatico la cultura può e deve contribuire al processo di pace" spiega il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi. Sul palco si esibiranno gli artisti Nina Kotova, Vadym Kholodenko e Maxim Vengerov, universalmente acclamato come uno dei migliori musicisti al mondo e spesso definito il più grande strumentista d'archi vivente. Ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui il Grammy Award, due Gramophone Award e un World Economic Forum Crystal Award (2007), che premia gli artisti che hanno utilizzato la loro arte per migliorare lo stato del mondo.
    "La musica - commenta Barrett Wissman, direttore esecutivo di Domus Artium - unisce e aiuta a superare idealmente barriere e contrapposizioni". Aperto gratuitamente al pubblico, al concerto seguirà un incontro conviviale, su invito, per una raccolta fondi a favore di Save the Children, l'Organizzazione internazionale presente in Ucraina dal 2014 e impegnata nella risposta all'emergenza dopo l'acuirsi del conflitto.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza