Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Oipa,18 gennaio cinghiali furono abbattuti dentro Villa Pamphilj

Oipa,18 gennaio cinghiali furono abbattuti dentro Villa Pamphilj

Secondo la risposta dell'Asl ottenuta con l'accesso agli atti

ROMA, 23 febbraio 2023, 16:30

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Furono abbattuti sul posto i cinghiali che il 18 gennaio mattina si trovavano all'ingresso di Villa Doria Pamphilj in via di Porta San Pancrazio, a Roma, non lontano dal Gianicolo". Lo comunica l'Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) che, a seguito della sua richiesta di accesso agli atti alle autorità intervenute, ha ricevuto le risposte che attendeva. Tra queste, quella dell'Asl.
    "Quella mattina - spiega l'associazione - sono intervenuti due veterinari Asl, che hanno abbattuto sul posto tre cinghiali adulti e i loro cuccioli. Dunque, degli esemplari presenti nessuno è stato rimesso in libertà, ma gli attivisti arrivati anche loro sul posto sono riusciti a sottrarne due alla telenarcosi".
    "Spiace constatare gli enti intervenuti non abbiano avuto il coraggio d'informare correttamente da cittadinanza, ovvero che i cinghiali erano stati subito abbattuti. Al contrario, una scarna dichiarazione del presidente del Municipio Roma 12 affermava che gli esemplari erano stati solo narcotizzati e trasportati altrove in attesa di ulteriori decisioni. C'è voluta la nostra richiesta di accesso agli atti per avere la verità - commenta il responsabile per la Fauna selvatica dell'Oipa, Alessandro Piacenza - Le proteste per il trattamento riservato ai poveri cinghiali di Villa Pamphilj sono state molte e anche quelle di una scarsa trasparenza. Speriamo che episodi del genere non si verifichino più, che si dia un'opportunità ai cinghiali che arrivano nei centri abitati attirati dai rifiuti non correttamente smaltiti. Una volta che si sia attestato il loro stato di salute, se sani, possono essere ceduti a fattorie e santuari, come tante volte richiesto dagli stessi gestori.
    Auspichiamo inoltre che nel presto possa inoltre essere introdotta la loro sterilizzazione tramite il farmaco Gonacon, attualmente nella fase di sperimentazione autorizzata dal Ministero della Salute".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza