Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'C'è un furgone che ruba i cani', psicosi sui social a Roma

'C'è un furgone che ruba i cani', psicosi sui social a Roma

Due episodi nei racconti sul web. Ma l'Enpa raccomanda prudenza

ROMA, 20 febbraio 2023, 14:56

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un furgone con due, tre persone a bordo che si avvicina ai padroni di cani e li aggredisce per rapire loro gli animali. Sui social di Ostia e del X Municipio di Roma da qualche giorno è psicosi, tra avvistamenti, sospetti e racconti che passano di bocca in bocca e di bacheca in bacheca. E sebbene la sezione romana dell'Enpa, l'Ente nazionale protezione animali, in un post della scorsa notte raccomandi prudenza - sia sulla credibilità della storia, sia nella vigilanza sui propri animali - la paura cresce, e i toni si fanno ogni giorno più accesi.
    Gli episodi che ricorrono nei racconti sono almeno due. Il primo caso sarebbe avvenuto a Ostia Levante, la sera del 7 febbraio a via Carlo del Greco. Una ragazza, attorno alle 22, sarebbe uscita con i suoi due cani quando sarebbe stata accostata dal furgone bianco, da cui sarebbero scesi tre uomini.
    Uno di loro avrebbe tagliato il guinzaglio del più piccolo, ma l'altro cane, più grande, avrebbe morso l'aggressore salvando l''amico'. L'altro episodio sarebbe accaduto invece due giorni fa all'Infernetto ai danni di un ragazzo: sui social circola il racconto della fidanzata secondo il quale al giovane a passeggio col cane sarebbe stata tagliata la strada col furgone. Lui avrebbe reagito con un calcio alla portiera, ma dall'altra portiera sarebbe sceso un altro uomo che lo avrebbe colpito con una mazza sul ginocchio. Nonostante il violento colpo alla gamba, il ragazzo sarebbe riuscito a colpire l'aggressore con un pugno e a scappare via, salvando il cane. Federico Ferrai, coordinatore della Lega Giovani del XV Municipio ha pubblicato un video sui social in cui parla di "decine di segnalazioni di cittadini" e di qualcuno che propone "ronde".
    Secondo Maurilia Amoroso, responsabile dell'Enpa di Roma, "La mancanza di dati certi ha fatto pensare a una leggenda metropolitana. Ora i 2 eventi accaduti riportano in evidenza la storia. Il nostro consiglio è di accudire e tutelare i vostri animali, tenendoli al guinzaglio. Non isolarsi nelle passeggiate. E non lasciare gli animali in giardino senza un controllo e quando ci assentiamo. Non lasciarli durante la spesa fuori dai negozi e i supermercati".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza