• Accademia San Luca, sul Putto "di Raffaello" dibattito aperto

Accademia San Luca, sul Putto "di Raffaello" dibattito aperto

La precisazione di Cellini. "Si farà convegno di studi"

(ANSA) - ROMA, 07 APR - Il dibattito scientifico e storiografico sul Putto reggifestone dell'Accademia di San Luca è "ancora in corso". Dopo l'annuncio arrivato qualche giorno fa dall'associazione Mecenati Galleria Borghese, che dava ormai per certa, come esito del recente restauro, l'attribuzione del frammento di affresco al grande Raffaello, è l'architetto Francesco Cellini, presidente uscente della prestigiosa accademia romana, a tirare il freno, anticipando che sull'argomento si terrà nei prossimi mesi un convegno di studi, organizzato sotto l'egida del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte, per "far emergere con chiarezza i contenuti scientifici del Progetto di Studio, Restauro e Valorizzazione dell'opera la cui indubbia rilevanza artistica deve essere ancora ben circostanziata in sede scientifica". L'Accademia Nazionale di San Luca, scrive Cellini, "esprime soddisfazione e compiacimento per l'attenzione riservatale di recente rispetto alle attività di studio e restauro, con il generoso sostegno finanziario della Mecenati Galleria Borghese - Roman Heritage Onlus, del cosiddetto Putto reggifestone (affresco staccato) che dall'Ottocento è vanto della pinacoteca accademica cui venne donato da un insigne pittore del tempo, Jean-Baptiste Wicar, che attribuiva l'opera a Raffaello Sanzio in persona e come tale è stata poi conservata in Accademia". Nel Novecento, prosegue l'Accademia, l'attribuzione "è stata messa in dubbio da alcuni eminenti studiosi ed è stata ribadita da altri, altrettanto autorevoli". Da qui le precisazioni sui risultati dell'ultimo restauro: "L'intervento ha messo in luce l'alta qualità dell'opera e ha fornito ai ricercatori preziosi elementi per confermarne con maggiore cognizione di causa rispetto al passato l'attendibile datazione all'epoca di Raffaello, incoraggiandone quindi l'attribuzione se non altro alla sua stretta cerchia". Ed è con questa qualifica, di "dipinto attribuito a Raffaello o alla sua stretta cerchia", che l'opera, sottolineano dall'Accademia, verrà ora inviata in Cina dove verrà esposta in alcuni importanti musei. Il convegno si terrà, quindi, probabilmente in autunno e comunque alla conclusione del tour cinese del Putto. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie