• Pugilato: Titolo Ibo a Fondi; Magnesi 'rimarrò imbattuto'

Pugilato: Titolo Ibo a Fondi; Magnesi 'rimarrò imbattuto'

Superpiuma laziale affronta elvetico Kinigamazi, reduce da Covid

(ANSA) - ROMA, 25 NOV - "La preparazione atletica e tecnica con il mio team è stata su ritmi alti. Mi sento in forma come non mai, anche dal punto di vista psicologico. Sono pronto a conquistare la vetta del mondo".
    E' sicuro dei propri mezzi pugilistici Michael Magnesi, 25enne nativo di Palestrina, cresciuto a Cave e residente a Civitavecchia, che venerdì sul ring del Palasport di Fondi, in provincia di Latina, si batterà per il titolo mondiale Ibo dei pesi superpiuma contro lo svizzero di origini ruandesi Patrick Kinigamazi, 36enne che non perde un match dal 2013, mentre 'Lonewolf' Magnesi non ha proprio mai perso in 17 incontri da professionista. Quindi si preannuncia una sfida interessante, infiammata, come da copione, dalle dichiarazioni dei due contendenti. "La sola possibilità che Magnesi ha di battermi - ha detto Kinigamazi - è che riceva la vittoria su un piatto d'argento dai tre giudici italiani, ma se vogliamo parlare solo di boxe non può prevalere su di me". Replica da parte del fighter di casa: "Patrick è molto ottimista. Pensa di arrivare ai punti, ma non ha capito che il match finirà prima del limite, e a vincere non sarà lui".
    Questa sfida avrebbe dovuto disputarsi tre settimane fa, ma è slittata al 27 in quanto Kinigamazi è risultato positivo al Covid in uno dei test effettuati durante la preparazione. Ora è guarito, e garantisce che il periodo passato in quarantena non ne ha compromesso la preparazione. Occhi puntati, quindi, su Fondi anche se la riunione, in ossequio alle restrizioni contenute nell'ultimo Dpcm anti-Covid, si terra' a porte chiuse. Ma Sportitalia trasmetterà in diretta il match, così come i canali social della federboxe. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie