• Covid:lite su bus per mascherina,autista ferita in ospedale

Covid:lite su bus per mascherina,autista ferita in ospedale

FdI,intervenuta per chiedere rispetto norme,uomo rompe bottiglia

(ANSA) - ROMA, 27 OTT - Un diverbio tra passeggeri per una mascherina che coinvolge anche l'autista donna, una bottiglia rotta, la dipendente Atac ferita da una scheggia che finisce al pronto soccorso. E' accaduto questa mattina in un bus di Roma, su via Cristoforo Colombo.
    "Questa mattina - commentano Isabella Rauti, presidente di Hands Off Woman, Chiara Colosimo, consigliere regionale di Fratelli d'Italia e Giorgia Mitrano esponente di FdI - si è consumato l'ennesimo atto di violenza nei confronti di un dipendente Atac. L'autista, una donna di circa 40 anni, al momento si trova al pronto soccorso con frammenti di vetro in volto per aver chiesto insieme agli altri passeggeri a un uomo di origini africane di indossare la mascherina nel rispetto delle norme Covid. Un fatto di una gravità inaudita accaduto sul luogo di lavoro, questa volta ai danni di una donna. L'azienda e l'amministrazione hanno l'obbligo oltre che il dovere morale di tutelare tutti i dipendenti e in particolar modo le donne che fanno un lavoro di contatto diretto con il pubblico con misure di sicurezza adeguate. Fratelli d'Italia esprime la piena solidarietà a questa donna vittima di violenza - concludono - e si rivolge a tutti i lavoratori dando piena disponibilità ad intraprendere una battaglia affinché questi fatti, che accadono sempre più spesso, non si ripetano più". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie