Ior:pm, per 40 anni senza autorizzazioni

Chiuse indagini su Cipriani e Tulli, rischiano processo

(ANSA) - ROMA, 4 NOV - Per 40 anni, cioè fino al 2011, lo Ior, la banca vaticana, ha operato in Italia senza essere autorizzata. Lo ha accertato la procura di Roma che si appresta a notificare avvisi di chiusura indagine all'ex direttore generale Paolo Cipriani ed al suo vice Massimo Tulli. Entrambi rischiano ora di finire sotto processo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma



Modifica consenso Cookie