Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Al volante alterati, a Trieste la prevenzione ha funzionato

Al volante alterati, a Trieste la prevenzione ha funzionato

Presentati i risultati di #Triesteguidasicura oggi in Municipio

TRIESTE, 27 febbraio 2024, 15:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono 500 i veicoli sottoposti a verifiche nella fascia oraria notturna (dalle 22 alle 4) nei weekend tra luglio e agosto. Per verificare la positività a stupefacenti nel corso di questo programma è stato noleggiato un laboratorio mobile che permetteva riscontri non invasivi su prelievi di saliva. Sono state riscontrate 30 violazioni per guida in stato d'ebbrezza di cui 7 sono riconducibili all'uso di sostanze stupefacenti. Numeri abbastanza limitati, un riscontro che ha lasciato soddisfatti sia il comandante della Polizia Locale, Walter Milocchi sia il prefetto, Pietro Signoriello che ha coordinato le 10 uscite delle forze di polizia programmate.
    Sono i dati relativi ai controlli e alle azioni di sensibilizzazione nei luoghi della movida giovanile con distribuzione di buoni taxi, della campagna #Triesteguidasicura.
    Si tratta di un intervento di prevenzione della guida in stato di ebbrezza da alcol o stupefacenti nei giovani under25 al quale hanno lavorato insieme Comune di Trieste, Polizia locale, azienda sanitaria universitaria Giuliano-Isontina (Asugi), Irccs Burlo Garofalo, Aci e Prefettura. I dati sono stati presentati oggi al Municipio di Trieste. L'iniziativa è stata finanziata con uno stanziamento di 450mila euro dal Dipartimento per le politiche antidroga della Presidenza del Consiglio dei ministri.
    Il progetto si è articolato in una parte di campagna di informazione e confronto con i ragazzi, e in una parte di controlli da parte delle forze dell'ordine nei luoghi di aggregazione giovanili.
    Tra le varie attività di prevenzione c'è stato anche un intervento del Dipartimento delle Dipendenze di Asugi che in 31 uscite nei luoghi della movida con un camper acquistato con i fondi stanziati che ha permesso di fare attività di sensibilizzazione con oltre 8mila ragazzi, distribuendo 2.480 buoni taxi. Da segnalare anche le modalità innovative di comunicazione del rischio, come ad esempio l'uso di un simulatore di guida in stato di alterazione psichica e le azioni di peer-education.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza