Dj modenese ucciso in Francia, la compagna torna in libertà

Venerdì la salma sarà cremata poi le ceneri torneranno in Italia

(ANSA) - MODENA, 05 MAG - È stata rimessa in libertà, ma dovrà comunque restare a disposizione degli inquirenti, la compagna di Davide Masitti, il dj modenese di 49 anni morto a seguito di una coltellata al fianco martedì scorso nella sua abitazione di Saint Michel de Castelnau, in Francia, dove l'artista viveva insieme alla donna e ai due figli piccoli. Lo scrive la Gazzetta di Modena.
    Come ha riportato la stampa locale d'Oltralpe nei giorni scorsi, la donna, una 38enne di Trieste, era stata fermata con l'ipotesi di un omicidio preterintenzionale, ma tra le piste battute dagli inquirenti ci sarebbe anche quella di un gesto volontario compiuto dal musicista noto nel mondo della techno in tutta Europa.
    Il corpo di dj Da Frykkio, così Masitti si faceva chiamare nell'ambiente, dovrebbe essere cremato venerdì mattina, in Francia, poi le sue ceneri faranno ritorno nella Bassa Modenese, dove risiedono i suoi parenti. Intanto sul sito leetchi.com gli amici hanno raccolto oltre seimila euro per il funerale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie