Festival èStoria riparte a Gorizia sul tema della follia

Dal 27/9 al 3/10. Tra novità una rassegna parallela sul cinema

(ANSA) - GORIZIA, 30 MAR - Sarà la follia il tema al centro della XVII edizione di èStoria, il Festival internazionale della Storia organizzato dall'Associazione culturale èStoria, in programma dal 27 settembre al 3 ottobre a Gorizia, nel Parco Basaglia, luogo simbolico in cui 60 anni fa Franco Basaglia faceva il suo primo ingresso nella struttura psichiatrica da dove avviò la sua rivoluzione. Dopo le restrizioni causate dalla pandemia - spiegano gli organizzatori - èStoria torna "proseguendo nella sua missione: avvicinare ai grandi temi della storiografia un pubblico il più ampio e composito possibile spaziando nel tempo, dall'evo antico a quello moderno, su temi di grande rilevanza con un approccio multidisciplinare". Filo conduttore di èStoria sarà un percorso che "della follia prenderà in esame la dimensione biografica, tratteggerà l'evoluzione dell'istituzione manicomiale, terrà conto delle manifestazioni di devianza collettiva, esplorerà gli ambiti conclamati della storia della medicina e della psichiatria, o si addentrerà nella letteratura, da Ariosto a Cervantes".
    Tra le novità di questa edizione anche un nuovo festival parallelo, èStoria Cinema, sostenuto dall'Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e nato in collaborazione con l'Associazione Palazzo del Cinema - Hiša Filma. Alla sua prima edizione, èStoria Cinema dedicherà alla follia un'ampia retrospettiva e rivolgerà lo sguardo ad alcune fra le novità nell'ambito della cinematografia storica apparse negli ultimi anni. Il Festival si avvale di due comitati scientifici: uno per il festival tradizionale, presieduto da Paolo Mieli, l'altro per il cinema, guidato da Gianpiero Brunetta. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie