Maturità:Fvg,al via prove per 9mila,tra domande anche covid

A Trieste ansia tra studenti.Commissari distanziati e mascherine

(ANSA) - TRIESTE, 17 GIU - A Martino, del liceo Petrarca, la commissione d'esame ha fatto anche una domanda sulla comunicazione e l'informazione ai tempi del covid-19. Giovanni, del liceo Carducci-Dante, sezione musicale, ha iniziato il suo esame con un brano di Gershwin, esibendosi in Aula Magna, distanziato dai commissari. E' cominciata così, oggi a Trieste, l'inedita maturità 2020. In Friuli Venezia Giulia sono 9.008 gli studenti che affronteranno l'esame, un'unica prova orale, a partire da oggi; le commissioni, 246 in regione, riusciranno a interrogare 4-5 studenti al giorno.
    Questa mattina all'esterno degli istituti triestini, oltre all'ansia per una prova nuova mai testata prima, si percepiva un po' di "emozione" per il ritorno in classe. Le scuole si sono attrezzate con mascherine e gel igienizzanti. I banchi tra i commissari sono distanziati due metri ciascuno. "Martino - afferma una presidente di commissione al liceo Petrarca, Oliva Quasimodo - è stato il primo a sostenere l'esame. Tutti i commissari, a eccezione di uno, erano in presenza, ciascuno collegato in rete con il suo pc. La prova si è svolta regolarmente". Al termine, tra un esame e l'altro, l'ambiente è stato sanificato. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie