Fase 2: Butterfly, divisore per posti al cinema

Dispositivo di sicurezza sperimentato a Udine

(ANSA) - UDINE, 18 MAG - Le postazioni all'interno della sala cinematografica assomigliano alla business class di un Boeing pronto al decollo: si tratta della nuova invenzione, tutta italiana, per permettere ai cinema di riaprire in sicurezza. E' il sistema denominato "Butterfly", un dispositivo che si pone tra le poltrone: antibatterico, realizzato in ecopelle. E' stato brevettato da uno dei massimi esperti del settore, Fabio Sonego, Ceo dell'azienda trevigiana Lino Sonego, espressione del made in Italy e leader mondiale del seating, che ha sperimentato il dispositivo al cinema Visionario di Udine.
    Il nome del divisore è ispirato dal fatto che riproduce le ali di una farfalla creando attorno a ciascun spettatore intimità e protezione, garantendo nello stesso tempo la perfetta visibilità dello schermo. Il primo impianto l'azienda di Pianzano (Treviso) l'ha sperimentato al Visionario con l'alternanza di piccole aree sicure (posto singolo, posto doppio, posto triplo), e riadattando la capienza da 173 a 105 posti a sedere. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie