Friuli Venezia Giulia

Agricoltura:Coldiretti Fvg,chiesto stato calamità per cimice

'Vespa samurai non è soluzione sufficiente. Intervenga Regione'

(ANSA) - UDINE, 2 OTT - "La vespa samurai è una soluzione, ma non è sufficiente a risolvere in tempi brevi una situazione che ha messo in ginocchio numerose aziende del Friuli Venezia Giulia. Per questo chiediamo alla Regione che, in risposta all'invasione delle cimici, venga decretato lo stato di calamità per dar modo agli agricoltori colpiti di ottenere sgravi sui contributi e la sospensione dei mutui". Lo afferma in una nota il presidente della Coldiretti Fvg, Michele Pavan. Dopo l'allarme estivo sulle devastazioni nei frutteti della Bassa friulana - spiega Coldiretti - con danni fino al 100% al raccolto, a cui si è aggiunta la spesa per la raccolta di un prodotto invendibile, le cimici si sono spostate su altre colture e stanno entrando nelle case dei cittadini. "Gli agricoltori - dice Pavan - denunciano un nuovo aggravarsi di un disagio quotidiano, in assenza di soluzioni immediate che possano evitare la compromissione di altri mesi di lavoro".
    (ansa).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie