Migranti: Ires FVG, diminuiscono stranieri residenti (-2,2%)

In totale poco più di 105 mila. Prevalgono romeni e albanesi

(ANSA) - TRIESTE, 23 LUG - Dopo oltre un ventennio di progressivo aumento, il numero di stranieri residenti in Friuli Venezia Giulia inverte la tendenza, passando dal 2015 al 2016 da 107.559 a 105.222 (-2,2%). La regione è divisa in due: gli stranieri diminuiscono in Friuli ma aumentano nella Venezia Giulia. Lo rileva un'indagine Ires FVG su dati Istat aggiornati al primo gennaio.
    Tra 2002 e 2014 la popolazione straniera residente è aumentata progressivamente. Il picco nel 2014 con 107.917 (8,8% sul totale). Nell'ultimo biennio è invece iniziata l'inversione di tendenza. La diminuzione registrata tra 2015 e 2016 (-2.337) è in controtendenza rispetto al dato nazionale.
    L'incidenza di stranieri sulla popolazione è dell'8,6%, lievemente al di sopra della media nazionale (8,3%).
    Proviene dalla Romania la comunità straniera più numerosa: 23.479 persone nel 2016 (+0,3%), pari al 22,3% dell'intera componente straniera. Seguono gli Albanesi, 10.661 (10,1%), in forte calo (-9,4%) rispetto al 2015. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa



Modifica consenso Cookie