Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Anabolizzanti illegali in casa, denunciato un culturista

Anabolizzanti illegali in casa, denunciato un culturista

Legale, "sostanze che usa solo lui, in modo sicuro e regolare'

BOLOGNA, 10 febbraio 2024, 18:26

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Più di cento sostanze chimiche anabolizzanti di provenienza italiana e straniera, queste ultime importate illegalmente in Italia secondo quanto hanno ricostruito i carabinieri, sono state trovate a casa del culturista di fama internazionale Massimo Merighi, 59 anni, residente nel Bolognese, denunciato per ricettazione e utilizzo o somministrazione di farmaci o sostanze per alterare le prestazioni agonistiche degli atleti.
    I militari della tenenza di Medicina, nell'ambito di un accertamento inerente alle sostanze chimiche usate in ambito sportivo, come richiesto dalla Procura hanno perquisito l'abitazione dell'ex Mister Mondo di culturismo '93, già assolto nel 2002 dal Tribunale di Aosta dalle accuse di avere partecipato a un presunto traffico di sostanze anabolizzanti.
    Sono state trovate 130 confezioni di ormoni, testosterone, anabolizzanti: quelle straniere secondo i militari, sono legali all'estero ma sono state importate illegalmente, quelle italiane sono soggette a prescrizione medica. Al termine degli accertamenti, il 59enne è stato denunciato.
    "Le sostanze vengono assunte dal mio assistito, solo da lui, in modo sicuro e con regolare controllo medico - ha detto l'avvocato Gabriele Bordoni, legale di Massimo Merighi - lui è un personal trainer e un grande atleta ancora oggi: segue allentamenti regolari e una dieta specifica. A questo proposito, invita a non assumere queste tipologie di prodotti senza un serio controllo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza