Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sanità: E-R, 100 euro all'ora a medici Ps che fanno straordinari

Sanità: E-R, 100 euro all'ora a medici Ps che fanno straordinari

Intesa tra la Regione e i sindacati sulle prestazioni aggiuntive

BOLOGNA, 28 aprile 2023, 18:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Intesa tra la Regione Emilia-Romagna e i sindacati sulle prestazioni aggiuntive del personale medico nei servizi di emergenza-urgenza del sistema sanitario regionale. L'accordo, che segue la legge regionale è stato formalizzato con una delibera di Giunta e sottoscritto con la Cgil-Fp, Cisl-Medici, Uil-Medici, Anaao Assomed, Aaroi Emac, Anpo, Ascoti, Fials, Fvm, Fassid.
    Nel dettaglio, viene evidenziato in una nota, la misura stabilisce "che, per affrontare la grave carenza di personale medico e ridurre l'utilizzo delle esternalizzazioni, le Aziende e gli Enti del Servizio sanitario regionale possano ricorrere al lavoro straordinario in via eccezionale e per il tempo strettamente necessario, in ogni caso fino al 31 dicembre 2023".
    L'intesa, inoltre, determina il "riconoscimento, a partire dall'1 gennaio di quest'anno, di 100 euro all'ora - con una tariffa oraria che va oltre quanto stabilito dal Contratto collettivo nazionale di lavoro - ai medici che, su base volontaria, prestano la propria attività aggiuntiva".
    Due, in particolare, gli ambiti interessati: tutti i Servizi di emergenza-urgenza ospedalieri delle Aziende ed Enti del servizio sanitario regionale e, considerata la loro integrazione con l'organizzazione ospedaliera, anche i servizi della rete del 118, sia ambulanze e automediche che elisoccorso.
    "Mentre studiamo la riforma del sistema di emergenza-urgenza, separando la presa in carico delle emergenze da quella delle urgenze e potenziando il coinvolgimento delle strutture territoriali - osserva l'assessore regionale alle Politiche per la Salute - approviamo questo accordo per riconoscere ai nostri professionisti sanitari, in maniera tangibile, lo sforzo che mettono quotidianamente in campo per assicurare la continuità e la qualità del servizio. I prossimi mesi - chiosa - saranno decisivi per la riforma complessiva del sistema, per continuare a garantire ai cittadini questi servizi essenziali e per restituire ai professionisti dell'emergenza-urgenza un benessere lavorativo messo a dura prova dalla carenza degli organici".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza