Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ciclista sparò a un gatto, rescisso il contratto con la squadra

Ciclista sparò a un gatto, rescisso il contratto con la squadra

Antonio Tiberi e la Trek Segafredo si sono separati

BOLOGNA, 28 aprile 2023, 17:22

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Antonio Tiberi non è più un corridore della Trek Segafredo. Lo comunica la squadra, dopo che il giovane corridore era stato al centro di una vicenda finita in tribunale nella Repubblica di San Marino: con una carabina ad aria compressa, infatti, nel giugno 2022, Tiberi sparò dalla finestra e colpì, uccidendolo, un gatto che apparteneva al ministro del Turismo Federico Pedini Amati.
    Il corridore, 21 anni, bronzo agli Europei del 2018 e oro nella cronometro juniores ai Mondiali 2019 e residente sul Titano dal marzo 2022 è stato multato per quattromila euro dalla giustizia sanmarinese: immediatamente la Trek lo ha sospeso.
    Oggi, due mesi dopo la sentenza, la Trek comunica la rescissione consensuale del contratto "dopo che le azioni del corridore durante la sua sospensione non hanno soddisfatto i nostri criteri per un ritorno alle competizioni. Al momento - conclude la Trek - non verranno rilasciati ulteriori commenti".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza