Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Surfista salvato al largo della costa di Ravenna

Surfista salvato al largo della costa di Ravenna

Era rimasto in balia del vento e della corrente

RAVENNA, 11 gennaio 2023, 13:27

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un surfista di 56 anni di Imola (Bologna) è stato salvato ieri pomeriggio dalla guardia costiera di Ravenna dopo essere rimasto per oltre un'ora in balia della corrente. Ad allertare la sala operativa della capitaneria è stato un passante che si trovava nei pressi del fanale verde della diga nord del porto ravennate: da lì, aveva notato in lontananza un surfista alla deriva sospinto verso il largo a causa del forte vento da terra.
    A quel punto un militare ha raggiunto il fanale della diga e contestualmente è salpata la motovedetta Sar Cp328 che in pochi minuti ha raggiunto il surfista. L'uomo è stato poi recuperato e trasferito in sicurezza allo scalo di Marina di Ravenna.
    Pur rinunciando alle cure mediche, il 56enne ha spiegato di essere rimasto alla deriva per circa un'ora poiché, a causa del vento da terra e della stanchezza accumulata, non riusciva più a tornare verso le spiagge di Porto Corsini da dove aveva preso il largo da solo. È inoltre emerso che non era particolarmente esperto nella nuova disciplina, dato che, a suo dire, era solo alla quarta uscita in mare, con il wing-foil, ovvero una nuova disciplina nata dalla fusione di surf, kitesurf e sup. Si tratta di una tavola molto performante dotata di ampia deriva e di una ala gonfiabile che consente di raggiungere, in particolari condizioni, anche i 31 nodi di velocità.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza