Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Eros Pagni interpreta Enrico IV di Pirandello a Bologna

Eros Pagni interpreta Enrico IV di Pirandello a Bologna

Dal 18 marzo al Teatro Duse con la regia di Luca De Fusco

BOLOGNA, 17 marzo 2022, 11:25

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Eros Pagni torna al Teatro Duse di Bologna da domani a domenica nel ruolo di 'Enrico IV' di Luigi Pirandello in uno spettacolo adattato e diretto da Luca De Fusco. Celebre la trama dello spettacolo: un uomo caduto da cavallo durante una festa in maschera, si risveglia convinto di essere Enrico IV, il personaggio che stava interpretando. La storia è, in realtà, una grande metafora incentrata sul tema della follia, ma anche sulla finzione e sul teatro stesso. Il protagonista, di cui non conosciamo neppure il vero nome, si radica a tal punto nel suo personaggio da non volerne più uscire neppure quando, di colpo, rinsavisce.
    L'arrivo dei vecchi compagni che avevano preso parte alla fatale mascherata fa esplodere tutte le contraddizioni di questa incredibile figura che, da anni, vive chiuso in un castello fuori dal tempo. Pagni interpreta Enrico IV, ruolo che attende la maturità di un grande attore, dopo avere regalato al pubblico alcuni personaggi indimenticabili. Tra i più recenti il 'Sindaco del rione Sanità', il padre dei 'Sei personaggi in cerca d'autore' realizzato insieme a De Fusco e applaudito non solo in Italia, ma anche a Parigi e a San Pietroburgo, fino a Prospero ne 'La tempesta'. Dopo un lungo sodalizio col Teatro di Genova e il compianto Marco Sciaccaluga, Pagni ha intessuto una nuova collaborazione con Luca De Fusco, col quale iniziò interpretando un magnifico Shylock. Lo scorso 24 febbraio, al Teatro Manzoni di Milano, Pagni e De Fusco hanno celebrato il centenario della prima assoluta di 'Enrico IV' con l'allestimento ora atteso sul palco del Duse di Bologna. "Più ho studiato Enrico e più ho pensato a Prospero, - scrive il regista - entrambi i personaggi sono arroccati, uno su un'isola, l'altro in un castello, e sembrano completamente estranei al loro tempo, vivono un'assoluta solitudine. Entrambi sono creduti pazzi, entrambi hanno con le persone che li circondano un rapporto flebile, intermittente, che può far dubitare al regista della stessa reale esistenza di ogni personaggio, salvo quello del protagonista".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza