Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Musica: torna Bollicine, concerto dell'Orchestra Senzaspine

Musica

Musica: torna Bollicine, concerto dell'Orchestra Senzaspine

Dal 27 al 29 dicembre al Teatro Duse di Bologna

BOLOGNA, 17 dicembre 2021, 16:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna anche quest'anno, dal 27 al 29 dicembre alle 21 al Teatro Duse di Bologna, il tradizionale concerto di fine anno dell'Orchestra Senzaspine, "Bollicine", anche in questa ottava edizione dedicato ai brani più celebri del repertorio viennese e ai grandi classici della tradizione operistica italiana.
    Dopo lo stop obbligato del 2020, la nuova locandina compilata da Matteo Parmeggiani e Tommaso Ussardi, i fondatori e direttori del complesso sinfonico bolognese che si avvicenderanno sul podio durante le tre serate, spazia dalla Sinfonia della Norma di Vincenzo Bellini, a quella del Der Freischütz di Carl Maria von Weber fino a I Maestri Cantori di Norimberga di Richard Wagner. Non mancherà, naturalmente, una selezione di polke e di valzer di Johann Strauss figlio, l'immancabile Sul bel Danubio blu e molto altro, in un vortice di gioiosità e brio fino al finale ancora una volta a sorpresa. A fianco all'Orchestra Senzaspine, il palcoscenico del Duse accoglierà i ballerini di Studio Danza Ensemble, il giocoliere Nicolò Ximenes e il ballerino di tiptap Tommaso Parazzoli. Ad arricchire il concerto, inoltre, la presenza del Coro degli Stonati, realtà nata al Mercato Sonato di Bologna (la sede dell'Orchestra), che si esibirà sul palco il 27 dicembre.
    Quest'anno "Bollicine" ha ricevuto anche un importante sostegno da parte dell'Avis Comunale di Bologna, che il 28 dicembre sarà al Duse per la cerimonia di premiazione dei donatori più meritevoli dell'anno. "Per noi Bollicine significa festa - spiegano Parmeggiani e Ussardi - questo concerto, forse il più iconico della nostra storia, rappresenta alla perfezione la gioia e la voglia di condividere la musica dal vivo insieme al pubblico, perché per noi la musica classica è un bene comune, oltre che motivo di esistenza, resilienza e speranza".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza