Musica: fino a 600 spettatori in sicurezza al Regio di Parma

Progetto tecnici del teatro certificato da società specializzata

Grazie a un progetto originale studiato in queste settimane dai propri tecnici e sottoposto al vaglio di consulenti esterni specializzati in materia di sicurezza, il Teatro Regio di Parma ha reso noto di essere in grado di accogliere in piena sicurezza fino a 600 spettatori per gli spettacoli al chiuso nella sua sala principale. Si potranno accogliere, in particolare, 192 spettatori in platea, 96 nei palchi centrali, 240 nei palchi laterali, 72 in loggione. Il progetto prevede l'apposizione di schermature in policarbonato flessibile (facilmente installabili e removibili) nelle sedute alternate occupabili in platea e tra un palco e l'altro.
    Il pubblico, spiega la direzione del teatro, "potrà così non solo tornare a godere il piacere dello spettacolo dal vivo al Regio in estrema sicurezza oltre gli obblighi normativi richiesti, ma potrà finalmente a tornare a vivere il piacere della socialità, potendo ad esempio voltarsi a parlare col vicino di poltrona o di palco, un gesto che ci è parso banale fino a febbraio scorso, ma che oggi sappiamo quanto è essenziale per ciascuno di noi". Resta confermata la bigliettazione nominativa, la rilevazione della temperatura corporea all'ingresso, l'obbligo di indossare correttamente la mascherina sempre e per tutta la durata degli spettacoli e di prenotazione per gli spettacoli a ingresso libero.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie