Mostre: 'Federico Fellini dietro le quinte' a Bologna

Dal 19 settembre una nuova sezione de 'L'archivio animato'

(ANSA) - BOLOGNA, 11 SET - 'Federico Fellini dietro le quinte', un omaggio al Maestro nel centenario della nascita, è la nuova sezione - a cura di Nicola Lucchi - della mostra 'L'archivio animato. Lavori in corso' che riapre il 19 settembre alla Fondazione Cirulli di San Lazzaro di Savena, alle porte di Bologna. L'esposizione narra in venti capitoli il Novecento attraverso oltre 200 opere di arte, design, pubblicità, fotografia, grafica e industria, percorrendo in maniera trasversale il ricco archivio della Fondazione.
    'Federico Fellini dietro le quinte' presenta per la prima volta dei materiali esclusivi conservati nell'archivio della Fondazione Cirulli che vogliono raccontare l'arte cinematografica che sta dietro i film di Fellini e il suo indissolubile legame con le arti visive e l'artigianato artistico. Dall'apparizione del transatlantico Rex in Amarcord alle maschere grottesche del Satyricon, l'epopea felliniana è un continuo accavallarsi di immagini e contenuti che legano l'arte alla letteratura, il surrealismo più elitario alla realtà più quotidiana, la citazione dotta all'ironia popolare.
    La Fondazione Cirulli vuole dare spazio a questo "backstage", offrendo uno sguardo approfondito sui lavori di scena di Danilo Donati, scenografo e costumista di rilievo internazionale e vincitore di due premi Oscar e di un David di Donatello. La sezione ospita anche due scatti di Fellini realizzati da Pino Settanni che fanno parte della galleria fotografica 'Ritratti in nero'. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie