Emilia-Romagna

Nuove stanze e più spazi per piccoli degenti del Sant'Orsola

In Chirurgia Pediatrica lavori durante emergenza, visita di Zuppi

Quattro stanze rinnovate, spazi più ampi e accoglienti per i piccoli degenti e per le loro famiglie. E' stato l'arcivescovo di Bologna, cardinale Matteo Maria Zuppi, a vistare per primo, questo pomeriggio, gli spazi riqualificati del reparto di Chirurgia Pediatrica del Policlinico Sant'Orsola. Al secondo piano del Padiglione 13, nonostante l'emergenza Covid-19, i lavori non si sono fermati: sono stati rinnovati gli impianti e gli arredi per realizzare nuove stanze adatte a garantire il rispetto del distanziamento, aree per giocare e un locale di medicazione. Sono stati rinnovati "circa duecento metri quadrati - ha spiegato il direttore generale del Policlinico Sant'Orsola Chiara Gibertoni - le quattro camere ospiteranno, in tutto, otto posti letto".
    Indossando la mascherina e dopo avere provato la febbre, come vuole la procedura di accesso al Policlinico, il cardinale Zuppi ha incontrato i bimbi e le loro famiglie. "Nella pandemia ci siamo scoperti tutti ammalati - ha detto l'arcivescovo - se abbiamo qualcuno vicino nel dolore, se ci sono professionalità che sanno darci sicurezza, se c'è l'amicizia e la solidarietà di tanti, allora cambia tutto".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie