Emilia-Romagna

Carbonizzata, indagine per omicidio

E distruzione di cadavere. Fermato il compagno a Ventimiglia

Omicidio e distruzione di cadavere: sono le ipotesi di reato nel fascicolo aperto dalla Procura di Bologna per la morte di Atika Gharib, la 32enne marocchina trovata carbonizzata ieri in un casolare abbandonato a Castello d'Argile, nella campagna bolognese. A quanto risulta, il cascinale era frequentato periodicamente dalla donna e dal suo compagno, che i carabinieri hanno identificato: è stato fermato dalla Polfer a Ventimiglia.  

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie