Anziana 'pestata' e rapinata a Bologna

Ad una fermata dell'autobus. Per la vittima 30 giorni prognosi

(ANSA) - BOLOGNA, 29 MAG - Una donna di 78 anni è finita all'ospedale Maggiore di Bologna dove è ricoverata in osservazione, con una prognosi di 30 giorni per un trauma cranico facciale con versamento, dopo essere stata picchiata e rapinata domenica sera da uno sconosciuto, ad una fermata dell'autobus. E' successo verso le 22 e dell'episodio si è accorto un passante, un uomo che era su viale Togliatti in moto e ha visto l'anziana mentre veniva malmenata alla fermata dal rapinatore, quasi certamente un magrebino.
    Quando l'uomo si è fermato e ha gridato, il malvivente è fuggito in bicicletta: ha portato via alla donna la borsa, con dentro circa 30 euro, documenti e un vecchio telefono cellulare.
    Anche per questo all'inizio è stato difficile contattare il marito della vittima. La donna era riversa a terra, piena di sangue nel volto e sotto choc. Sono stati chiamati il 118 e la Polizia e sono state avviate indagini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna



Modifica consenso Cookie