Emilia-Romagna

Omicidio-suicidio a Parma: coppia si era lasciata mesi fa

Uomo cercava riappacificazione? Lei strangolata, lui mix farmaci

(ANSA) - PARMA, 27 GEN - Arianna Rivara potrebbe essere stata strangolata, Paolo Cocconi si sarebbe ucciso con un mix di psicofarmaci. Queste le prime ipotesi sull'omicidio-suicidio avvenuto la scorsa notte nell'appartamento dell'uomo in via Gibertini, a Parma, dove gli investigatori non avrebbero trovato armi. I due, si è appreso successivamente, avevano interrotto la relazione l'estate scorsa e lui, probabilmente, tentava di riallacciare il rapporto: nell'alloggio è stata trovata una piccola scatola con un anello.
    Sono stati alcuni vicini a chiedere aiuto al 112, sentendo le urla. Per aprire la porta blindata è stato necessario l' intervento dei vigili del fuoco: i corpi erano sul pavimento. L' ipotesi è che il rifiuto di lei abbia scatenato l'ira di Cocconi, che lascia una figlia. I vicini ricordano l'uomo come un "signore perbene", "una persona normalissima", con vari amici. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna



Modifica consenso Cookie