Teatro Doglio, nuovo spazio culturale nel cuore di Cagliari

Inaugurazione il 18 aprile con Giovanni Allevi

Redazione ANSA CAGLIARI

CAGLIARI - Un nuovo teatro, nel cuore di Cagliari, 1000 posti tra platea, galleria con tanto di balconata e due logge, arredo sobrio e minimalista giocato sui colori verde grigio e tortora. Si chiama Teatro Doglio e ad inaugurarlo sarà Giovanni Allevi con un concerto in programma il 18 aprile alle 21, unica data in Sardegna del tour 2020.
    Per la "prima" del nuovo palcoscenico che apre i battenti a Cagliari in via Logudoro, la scelta è caduta sul pianista e compositore ascolano. Un'apertura con il pubblico che si preannuncia delle grandi occasioni per questo piccolo gioiello di architettura degli anni Sessanta e nuovo spazio scenico e culturale prezioso per la città, ripristinato in chiave contemporanea.
    Torna così alla luce il recuperato e ribattezzato Teatro Doglio, struttura restituita alla città a 37 anni dalla chiusura e che rinasce all'interno di Palazzo Doglio, il nuovo complesso alberghiero di lusso di prossima apertura, nello spazio a pianta trapezoidale tra le centrali vie Logudoro, Goceano e Nuoro. Uno spazio multifunzionale, uno spazio scenico e platea rimodulabili di volta in volta in base alle esigenze sceniche e adatto ad ospitare spettacoli e performance di linguaggi diversi e di teatro "immersivo".
    Musica, dal jazz alla classica al pop, danza, talk, musical, format innovativi di offerta culturale contemporanea saranno nel cartellone, in allestimento. Spazio ai momenti di confronto e dibattito, congressi e all'arte contemporanea.
    La qualità acustica della sala e la corretta diffusione e del suono sono affidati a pannelli fonoassorbenti che diventano elementi di design. Ad impreziosire la struttura anche un giardino d'inverno e due sale accessorie.
    Il teatro si affaccia su due ingressi: di fronte alla Corte di Palazzo Doglio e davanti al Parco delle Rimembranze in via San Lucifero. "L' apertura del teatro, fiore all'occhiello di Palazzo Doglio - spiega Virginia Dal Cortivo, responsabile culturale del progetto Doglio - si inserisce all'interno di una rivitalizzazione della città attualmente in corso, per allineare Cagliari al concetto di città contemporanea".
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie