Canzoniere, la poesia torna in scena a Roma

Da David Riondino a Lello Voce, 3-4/12 spazio alla spoken music

Redazione ANSA ROMA

ROMA - La poesia che riprende fiato, sale sul palcoscenico e ritrova il suo dialogo con la musica, in una unione indissolubile di durata, ritmo, suono e lingua: il 3 e 4 dicembre all'Auditorium Parco della Musica di Roma è in programma "Canzoniere, la poesia torna in scena", iniziativa promossa da Squilibri in collaborazione con Fondazione Musica per Roma e con il contributo del Fondo INPS-PSMSAD. Da Pierpaolo Capovilla a Andrea Liberovici, da David Riondino a Lello Voce, e con un omaggio ad Andrea Zanzotto, il Canzoniere offrirà al pubblico una panoramica sulle migliori espressioni italiane della cosiddetta spoken music o spoken word diffusa e apprezzata in tutto il mondo.
    Si inizia il 3 con una serata condotta da Riondino e Voce, che vedrà alternarsi tanti artisti sul palco. Il 4 invece tutto ruoterà attorno a due spettacoli, "Acoustic postcards Venice", breve ma intensa raccolta di cartoline acustiche dell'artista e compositore veneziano Andrea Liberovici, e "Interpretare Zanzotto - Gli Sguardi i Fatti e Senhal", progetto nato nell'ambito delle celebrazioni ufficiali per il centenario della nascita di Zanzotto per iniziativa del Comune di Pieve di Soligo, città natale del poeta, e ideato e curato da Lello Voce.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie