Al via Castelbasso 2021, tra arte, musica e letteratura

Da 22/7 a 29/8, mix di linguaggi ed eventi per grandi e piccoli

Redazione ANSA CASTELBASSO

CASTELBASSO - La musica di qualità accanto all'arte e alla letteratura, in un mix di linguaggi e di eventi per grandi e piccoli: il 22 luglio si apre Castelbasso 2021 - Borgo della cultura, manifestazione organizzata dalla Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture, presieduta da Osvaldo Menegaz, in programma fino al 29 agosto nel piccolo centro del Teramano.

Tra gli appuntamenti principali la mostra "Paso Doble - Dialoghi sul possibile", allestita nei due edifici storici del borgo, palazzo De Sanctis e palazzo Clemente, e a cura di Pietro Gaglianò: il progetto prevede l'incontro ravvicinato, alla ricerca di corrispondenze, tra 46 opere tra loro lontane per periodo di esecuzione, genere e provenienza geografica. A questo si aggiunge poi il confronto vivo e attivo tra otto artiste e artisti della scena contemporanea italiana, chiamati appunto a creare un "paso doble", una danza fatta di tensione e sfida con persone da loro invitate, facendo dialogare arti visive e poesia, musica, architettura e nuove tecnologie. Accanto a Giocare ad arte, laboratorio educativo per bambini dai 5 agli 11 anni, nel cartellone trovano spazio molti concerti, tra cui quelli dell'Orchestra sinfonica abruzzese e dei Solisti Aquilani e le 5 serate del No.Festival proposto dalla Riccitelli di Teramo, con ospiti Cristina Donà (30 luglio), Paolo Jannacci (6 agosto), Frida Bollani Magoni (7 agosto), Nicky Nicolai - Stefano Di Battista con il Dea trio (20 agosto), l'Orchestra di piazza Vittorio (22 agosto). Per la letteratura, le serate in collaborazione con il FLA di Pescara (tutte precedute dal FLA Kids, dedicato ai ragazzi): il 29 luglio (Giovanni Truppi), il 5 agosto (Giuseppe Catozzella) e il 19 agosto (gli autori di Lercio), con le interviste del direttore del Festival di libri e altre cose Vincenzo D'Aquino. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie