Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Giornata tumore ovarico, consapevolezza contro aumento casi

Giornata tumore ovarico, consapevolezza contro aumento casi

Atteso aumento delle diagnosi del 42% entro 2040

ROMA, 08 maggio 2023, 12:37

Redazione ANSA

ANSACheck

Giornata tumore ovarico, consapevolezza contro aumento casi - RIPRODUZIONE RISERVATA

Giornata tumore ovarico, consapevolezza contro aumento casi - RIPRODUZIONE RISERVATA
Giornata tumore ovarico, consapevolezza contro aumento casi - RIPRODUZIONE RISERVATA

Si celebra, 8 maggio, oggi in tutto il mondo la Giornata mondiale sul tumore ovarico. La giornata, promossa dalla World Ovarian Cancer Coalition, è giunta alla sua undicesima edizione.
   
   Il tumore ovarico è il settimo tumore al mondo per numero di casi e l'ottavo per mortalità: colpisce ogni anno nel mondo 314mila donne e causa la morte di oltre 200 mila. Il numero di casi è in crescita da anni: si stima che, senza interventi, nel 2040 le nuove diagnosi annui saliranno del 42% (445 mila) e i decessi del 50% (313 mila). In Italia nel 2020 sono stati registrati poco più di 5 mila casi e di 3 mila decessi.

   Il tema della campagna di quest'anno è "Nessuna donna resti indietro" e punta ad aumentare la consapevolezza su questo tumore: "9 donne su 10 presentano sintomi prima della diagnosi e il 69% delle donne ha poca o nessuna consapevolezza del cancro ovarico prima della diagnosi", scrive la World Ovarian Cancer Coalition. "Più donne conoscono il cancro alle ovaie, più rapidamente possono rivolgersi al medico, con maggiori possibilità di iniziare il trattamento".
   
   Per la Giornata, la World Ovarian Cancer Coalition e le organizzazioni aderenti alla coalizione hanno lanciato una campagna social che, attraverso diversi strumenti web, puntano a diffondere quanto più possibile il messaggio della giornata: "nel 2022, la campagna ha raggiunto quasi 28 milioni di persone sui soli canali della coalizione", dice l'associazione che quest'anno punta a superare questi numeri.
   "È necessario che ognuno di noi si unisca al coro di voci per diffondere la conoscenza del tumore ovarico, uno dei tumori femminili più gravi e silenti, perché solo conoscendone i sintomi, i fattori di rischio e di protezione, le possibilità di prevenzione primaria e secondaria, si può sperare di cambiare il futuro della malattia", afferma Acto Italia, tra le organizzazione membri della World Ovarian Cancer Coalition.
 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza