Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Malaria, efficacia oltre 75% per nuovo vaccino da Oxford

Malaria, efficacia oltre 75% per nuovo vaccino da Oxford

Il primo a superare tale soglia fissata da Oms

ROMA, 14 aprile 2023, 11:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 E' il primo vaccino contro la malaria a superare la soglia del 75% di efficacia prevista dall'Organizzazione mondiale della Sanità. Sviluppato dall'Università di Oxford ha ottenuto l'autorizzazione per l'utilizzo in Ghana. Attualmente solo un altro vaccino è disponibile ma di minore efficacia. Una svolta secondo gli esperti, considerando che la malaria uccide ogni anno mezzo milione di persone a livello globale e la metà sono bambini sotto i 5 anni in prevalenza dell'Africa sub-sahariana.
    Il nuovo vaccino R-21/Matrix-M, sviluppato da un gruppo di ricercatori del Jenner Institute dell'Università di Oxford e approvato dalle autorità regolatorie ghanesi, si spiega in una nota dell'Università di Oxford, è solo il secondo vaccino contro la malaria approvato in tutto il mondo ed è il primo ad aver superato la soglia del 75% di efficacia (77% di efficacia a 12 mesi di follow-up). E' stato approvato per l'uso nei bambini di età compresa tra i 5 mesi e i 36 mesi, il gruppo di età a più alto rischio di morte per malaria. Inoltre, può essere prodotto su larga scala e a costi modesti, il che permette di rendere disponibili centinaia di milioni di dosi in quei Paesi dell'Africa maggiormente colpiti da malaria. Il nuovo vaccino contiene Matrix-M, l'adiuvante prodotto da Novavax, una sostanza a base di saponine che potenzia la risposta immunitaria, rendendola più duratura.
    A livello globale, i decessi per malaria si sono costantemente ridotti nel periodo 2000-2019, passando dai 736 mila del 2000 a 409 mila nel 2019. La percentuale di decessi totali per malaria tra i bambini di età inferiore ai 5 anni era dell'84% nel 2000 e del 67% nel 2019. Inoltre, nel mondo, il tasso di mortalità per malaria si è ridotto da circa 25 nel 2000, a 12 nel 2015 e 10 nel 2019, ma con un significativo rallentamento del tasso di riduzione in questi ultimi anni.
    Circa il 96% dei decessi per malaria a livello globale si è verificato in 29 Paesi e quattro sono responsabili di poco più della metà di tutti i decessi per malaria nel 2021: Nigeria (31%), Repubblica Democratica del Congo (13%), Niger (4%) e Repubblica Unita di Tanzania (4%).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza