Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Centro antiviolenza SOS Lei al Policlinico Gemelli

Centro antiviolenza SOS Lei al Policlinico Gemelli

Assistenza h24 alle vittime di maltrattamenti

ROMA, 02 marzo 2023, 16:36

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Si chiama Centro Antiviolenza S.O.S.
    LEI ed è la nuova struttura, all'interno del Percorso Donna del Pronto Soccorso del Policlinico Gemelli, che vuole offrire un servizio dedicato a tutte le donne che subiscono violenza e maltrattamenti. L'iniziativa, nata dalla collaborazione con l'Associazione Assolei e realizzata con il sostegno non condizionato di WindTre, è stata presentata con la partecipazione, tra gli altri, del direttore scientifico del Gemelli Giovanni Scambia e del direttore sanitario Andrea Cambieri. Il Centro sarà disponibile per tutte le donne vittime di violenza a cui verrà garantita accoglienza in totale riservatezza. sarà aperto il lunedì mattina dalle 09:30 alle 12:30 e il mercoledì pomeriggio dalle 14:00 alle 17:00 con una reperibilità telefonica h24 al numero 320.346.4044 raggiungibile anche tramite messaggio sms e WhatsApp. Per gli altri giorni della settimana l'accoglienza e i colloqui saranno garantiti presso le altre sedi di Assolei, offrendo di fatto alle donne che si rivolgono al Policlinico l'assistenza per l'intera settimana anche in presenza. "L'ospedale ha un ruolo privilegiato riguardo al tema della violenza sulle donne - afferma Francesca Giansante Responsabile Servizio Sociale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS - perché ha la possibilità di incontrare le donne quando le conseguenze della violenza subita richiedono l'accesso alle cure mediche". "Il Gemelli si conferma attento ai bisogni delle persone più fragili - dichiara Marco Elefanti, dg della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS.
    Anche la nascita del Centro Antiviolenza S.O.S. LEI vuole offrire un servizio qualificato al territorio di Roma, su una questione di grande rilievo sociale e culturale". "Il Gemelli - afferma il professor Scambia - è l'Ospedale dove ogni donna trova e deve trovare sempre soluzioni non solo per la cura di gravi patologie, ma anche servizi innovativi, alte competenze e accoglienza". "Le attività del centro saranno gestite dalle operatrici esperte dell'Associazione Assolei" - dichiara la presidentessa Dalila Novelli - che da sempre si impegna nella realizzazione e nella gestione di centri antiviolenza in diversi municipi di Roma".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza