Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Farmaceutica, +15% dell'occupazione femminile in 6 anni

Farmaceutica, +15% dell'occupazione femminile in 6 anni

44% dipendenti donne, 40% fatturato è da aziende a guida rosa

ROMA, 01 marzo 2023, 11:39

Redazione ANSA

ANSACheck

Farmaceutica, +15% dell 'occupazione femminile in 6 anni - RIPRODUZIONE RISERVATA

Farmaceutica, +15% dell 'occupazione femminile in 6 anni - RIPRODUZIONE RISERVATA
Farmaceutica, +15% dell 'occupazione femminile in 6 anni - RIPRODUZIONE RISERVATA

Le donne nelle imprese farmaceutiche rappresentano il 44% del totale degli occupati, ma salgono al 47% tra gli under 35, e hanno spesso il ruolo di dirigenti. E il 40% del fatturato del settore farmaceutico è prodotto da aziende guidate proprio da imprenditrici donne. La parità di genere nel Pharma è una realtà consolidata e cresciuta del 15% dal 2016 al 2022. Sono i numeri illustrati da Farmindustria al convegno dal titolo "Per una primavera demografica. Quali politiche per la natalità", che si svolge oggi a Roma.

In particolare, nell'area di Ricerca e Sviluppo le donne sono il 53% del totale, una leadership conquistata sul campo grazie al merito e alle competenze scientifiche che si accompagnano alla tenacia e alla capacità di visione, tipiche dell'universo femminile Uno stacco rispetto al resto del paese, dove l'occupazione femminile arranca e dove i ruoli quadro sono quasi sempre appannaggio di uomini. La ragione è nel modello di welfare.

Quello scelto dalle imprese farmaceutiche prevede misure per la genitorialità e la conciliazione vita-lavoro, soprattutto per le donne. Previdenza e sanità integrativa arrivano al 100% dei dipendenti. Per il 73% esistono forme di flessibilità oraria, come part-time e smart working. In molti casi sono presenti asili nido e altri servizi save time quali lavanderie, take away, calzolerie. I congedi retribuiti sono del 36% superiori alla media dell'industria per le donne e del 31% per gli uomini.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza