Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il ministro Schillaci a Sanremo, qui per dare una spinta a prevenire tumori

Il ministro Schillaci a Sanremo, qui per dare una spinta a prevenire tumori

Pubblico all'Ariston senza mascherine, 'come nella vita pre-Covid'

SANREMO, 09 febbraio 2023, 15:11

Redazione ANSA

ANSACheck

Il ministro Schillaci a Sanremo, qui per spinta a prevenire tumori - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il ministro Schillaci a Sanremo, qui per spinta a prevenire tumori - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il ministro Schillaci a Sanremo, qui per spinta a prevenire tumori - RIPRODUZIONE RISERVATA

"L'obiettivo è far conoscere meglio a tutti gli italiani la campagna di prevenzione delle malattie oncologiche": così il ministro della Salute Orazio Schillaci motiva la sua presenza a Sanremo, in occasione del Festival, per partecipare ad un incontro su questo tema, condotto da Marco Liorni a Casa Sanremo. "E' un argomento su cui stiamo puntando moltissimo - spiega Schillaci - per far sì che domani ci siano meno malati di tumore. Il 40% della malattia oncologica si può prevenire con controlli e corretti stili di vita. Grazie alla Rai per la sensibilità su questo tema".
    La 73/ma edizione della kermesse è quella che segna la ripresa della normalità post pandemia, con il ritorno del pubblico in teatro senza l'obbligo di indossare le mascherine. "Abbiamo seguito l'evoluzione del Covid con attenzione e sempre agito nell'interesse della salute pubblica. L'incidenza è crollata, ospedalizzazioni e terapie intensive hanno numeri bassi. Siamo tornati alla vita pre Covid grazie al grande impegno dei medici e di tutti gli operatori sanitari in questi tre anni terribili".
    All'incontro, intitolato #laprioritàseitu, sono intervenuti anche Amadeus, la chirurga oncologa Giulia Veronesi, la direttrice del day time Rai Simona Sala, il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri e la showgirl Samantha De Grenet. In collegamento Sara Simeoni, Pierdavide Carone e Dolcenera.
    "Almeno 2 milioni di screening sono saltati a causa della pandemia, ora c'è una ripresa. I cittadini - è l'invito del ministro - devono collaborare rispondendo agli inviti per screening preventivi, in particolare per i tumori di utero, mammella e colon retto. La medicina del terzo millennio ha fatto passi da gigante con nuove terapie e protocolli. E' un problema se oltre il 50% dei cittadini convocati per i controlli non risponde alla chiamata e non si presenta", sottolinea il ministro. Attenzione anche ai tumori del polmone, dello stomaco e della prostata. "A 20 anni dall'introduzione della legge Sirchia - evidenzia Schillaci - allarma che i dati sui fumatori siano tornati a crescere, anche tra i più giovani". 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza