Covid: Gimbe, in 7 giorni intensive -26,8% e decessi -14,1%

La quinta dose di vaccino al 13% su una platea di 3,1 milioni. Arranca la quarta dose

Redazione ANSA ROMA

Nell'ultima settimana (13-19 gennaio) in calo i ricoveri Covid nelle terapie intensive (-83 pari a -26,8%), i decessi, 495 contro i 576 della settimana precedente (-14,1%) e i ricoveri ordinari (-22,1% pari a -1.418 pazienti con sintomi). Continuano a scendere i contagi segnando -38,3% "pari alla percentuale della settimana precedente: da 84mila a quota 52mila, con una media mobile a 7 giorni sopra i 7 mila casi al giorno". Il calo dei nuovi casi riguarda tutte le Regioni. Questo è quanto emerge nel monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe. In nessuna Provincia l'incidenza supera i 500 casi per 100.000 abitanti.

Al 21 gennaio sono state somministrate 410.306 quinte dosi (in media 3.222 al giorno) in aumento rispetto alle 2.930 della scorsa settimana (+10%) con un tasso di copertura nazionale del 13% su una platea di 3,1 milioni di persone. Nette le differenze regionali: dal 4,3% della Campania al 25,6% del Piemonte. Questi i primi dati della copertura per il terzo richiamo (quinta dose) riferiti dalla Fondazione Gimbe nel monitoraggio indipendente settimanale. Arranca la quarta dose: 11,8 milioni di fragili e over 60 senza copertura. "Il ministro della Salute Schillaci aggiorni tutti i dati sulla campagna vaccinale", chiede Gimbe.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA