Calcio: Fiorentina a sfide salvezza, Iachini 'Lecce ostico'

La squadra viola ritrova Duncan e punta ancora su Ribèry

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 14 LUG - La Fiorentina si trova già a Lecce dove domani affronterà la formazione di casa in uno dei primi due scontri diretti in programma da adesso fino a domenica, quando al Franchi arriverà il Torino.
    L'obiettivo di Iachini e del suo gruppo è bissare il recente successo esterno di Parma per chiudere in modo definitivo il discorso salvezza, anche se il tecnico attraverso i canali ufficiali del club mette in guardia dalle insidie di questa partita non dimenticando che all'andata (quando alla guida dei viola c'era ancora Montella) la Fiorentina perse contro i pugliesi per 1-0 entrando in piena crisi: ''Il Lecce ha dimostrato di essere un avversario ostico, oltretutto gioca assieme da tre anni, quindi se vogliamo tornare a casa con un risultato positivo servirà massima concentrazione. Importante sarà partire bene e fare attenzione ad entrambe le fasi''.Altra raccomandazione da parte di Iachini: ''Dobbiamo essere più concreti sotto porta, paghiamo dazio per la nostra gioventù nelle scelte finali. Comunque quando si gioca ogni tre giorni bisogna subito voltare pagina e concentrarsi sulla gara successiva''.
    Rispetto al match pareggiato al 96' domenica contro il Verona torna a disposizione Duncan che ha scontato il turno di squalifica, sotto esame Castrovilli regolarmente aggregato ma alle prese con un fastidio muscolare al polpaccio come confermato dalla fasciatura, quanto a Ribéry nonostante il tour de force ha voglia di continuare a dare il proprio contributo e quindi è possibile che pure stavolta parta titolare guidando l'attacco insieme a Chiesa e a Cutrone. Il campione francese si fece male alla caviglia destra proprio all'andata in uno scontro con Tachtsidis, un infortunio che lo costrinse ad essere operato e ad un lungo stop. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA