Gimbe, studi confermano che asintomatici trasmettono virus

'Elevato potenziale del virus di diffondersi silenziosamente'

Redazione ANSA ROMA 10 GIU

"Circa il 40-45% delle persone infette da Sars-CoV-2 risultano senza sintomi, suggerendo un elevato potenziale del virus di diffondersi nella popolazione in maniera silenziosa ed estesa. Considerato che nelle varie coorti non è sempre possibile distinguere gli asintomatici dai pre-sintomatici, i ricercatori riportano in maniera conservativa che gli infetti che non sviluppano alcun sintomo sono almeno il 30%". Lo dice il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta facendo riferimento alla pubblicazione sugli Annals of Internal Medicine di una revisione dei dati di 16 coorti che sintetizza le migliori evidenze disponibili sull'infezione asintomatica da Sars-CoV-2, compresa quella italiana di Vò Euganeo. Cartabellotta commenta le dichiarazioni del capo del team tecnico anti-Covid-19 dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) Maria Van Kerkhove e afferma: in questa fase molto delicata della pandemia, sarebbe opportuno conoscere i risultati della ricerca già disponibili, prima di lanciarsi in dichiarazioni ardite e pericolose, rischiando di condizionare le politiche sanitarie dell'intero pianeta".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA