Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tumori: la riduzione delle calorie può aumentare efficacia delle terapie

Tumori: la riduzione delle calorie può aumentare efficacia delle terapie

De Braud (Istituto Tumori), shock metabolico attiva immunità

ROMA, 27 aprile 2023, 16:03

Redazione ANSA

ANSACheck

Tumori: prima volta calo nuovi casi, 371mila nel 2019 - RIPRODUZIONE RISERVATA

Tumori: prima volta calo nuovi casi, 371mila nel 2019 - RIPRODUZIONE RISERVATA
Tumori: prima volta calo nuovi casi, 371mila nel 2019 - RIPRODUZIONE RISERVATA

Nei pazienti affetti da cancro, interventi che hanno la capacità di modulare il metabolismo (come la restrizione calorica) potrebbero migliorare l'efficacia delle terapie, cambiando le caratteristiche del tumore e quelle della risposta immunitaria. È uno dei filoni più promettenti della ricerca oncologica degli ultimi anni a cui è dedicato un incontro ('1° Milan Meet Immune Conference') che si terrà oggi e domani a Milano.

"Da tempo molti ricercatori hanno cominciato a lavorare sull'interazione tra metabolismo, tumore, sistema immunitario e terapie", spiega all'ANSA Filippo de Braud, professore ordinario all'Università degli Studi di Milano e direttore del dipartimento di Oncoematologia dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Tra le scoperte più interessanti, spiega de Braud, il fatto che "con una restrizione calorica molto severa di 5 giorni siamo in grado di ottenere uno shock metabolico che cambia l'assetto del sistema immunitario, potenziando le cellule responsabili della risposta contro il tumore e riducendo le popolazioni cellulari che, invece, inibiscono la risposta".

Questa strategia è già stata sperimentata in diverse tipologie di malati oncologici: "abbiamo dimostrato che questo tipo di restrizione è fattibile e viene tollerata dai pazienti. Inoltre, in alcuni casi sporadici sono state osservate risposte eccezionali", dice ancora de Braud. Al momento si tratta di casi considerati isolati, da verificare in nuove sperimentazioni. "Abbiamo in attivazione due studi: uno sul tumore della mammella triplo negativo, l'altro sui tumori polmonari a piccole cellule. In particolare, lo studio sulla mammella coinvolgerà i più importanti centri nazionali con duecento pazienti coinvolte. I risultati sono attesi nei prossimi due anni", illustra l'oncologo. Intanto si stanno disegnando studi su altri tumori: "l'obiettivo è aumentare l'efficacia dei trattamenti, specie di quelli immunoterapici. Speriamo in questo in modo di cambiare la pratica clinica", conclude de Braud.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza