Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Visite, screening e luci sui monumenti per Giornata del Rene

Visite, screening e luci sui monumenti per Giornata del Rene

Malattie renali per 5 mln italiani,Fir e Sin unite per prevenire

ROMA, 03 marzo 2023, 15:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Screening nelle piazze e nelle palestre, nefrologie aperte da Mantova a Bari, e monumenti illuminati, a partire dalla Reggia di Caserta: l'Italia si prepara a celebrare così, il 9 marzo, la Giornata Mondiale del Rene. A puntare l'attenzione sulle malattie renali croniche, che colpiscono, in misura più o meno grave, circa 5 milioni di italiani, sono la Fondazione Italiana del Rene (Fir) e la Società Italiana di Nefrologia (Sin).
    Torna in presenza l'iniziativa "Porte Aperte in Nefrologia", presso le nefrologie o i centri dialisi di molti ospedali italiani, saranno allestite postazioni dove effettuare misurazione della pressione e la raccolta di campioni di urine.
    L'attività di sensibilizzazione coinvolgerà anche le farmacie, con la distribuzione di opuscoli informativi. "L'obiettivo - spiega il presidente Fir Massimo Morosetti, direttore del Reparto di Nefrologia dell'Ospedale Giovan Battista Grassi di Roma - è portare a diagnosi sempre più precoci, individuando malattie in stadio precoce in persone che ancora non sanno di soffrirne. Per questo, le attività di screening saranno anche al di fuori degli ospedali, come nei centri di accoglienza della Caritas, nelle palestre, anche nelle piazze e in alcune scuole grazie a progetti pilota in particolare a Napoli".
    Tanti anche gli incontri e i convegni in calendario, in alcuni casi, come a Rovigo, ospitati anche all'interno di centri commerciali: saranno occasione per diffondere le 8 regole per mantenere i reni in salute, in primis assumere farmaci sotto controllo medico misurare periodicamente pressione e zuccheri nel sangue. "Una corretta alimentazione e un'adeguata attività fisica - spiega il presidente della Sin Stefano Bianchi - possono essere di grande aiuto al mantenimento della salute dei reni. Il problema delle malattie renali è che sono spesso a lungo ignorate e vengono diagnosticate solo quando il rene è già danneggiato". Come capire se i reni non stanno bene cosa fare se le terapie non funzionano, sono, infine, alcune delle domande a cui daranno risposta gli esperti durante diretta Facebook, il 9 marzo alle 18.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza