Studio Gb, 65% persone con Omicron sono ex infetti Covid

I più a rischio sono operatori sanitari e famiglie numerose

Redazione ANSA LONDRA

(ANSA) - LONDRA, 26 GEN - I due terzi (il 65%) delle persone recentemente infettate dalla variante Omicron del coronavirus in Inghilterra affermano di aver già avuto il Covid in precedenza.
    E' quanto emerge dall'ampio studio dell'Imperial College London chiamato React.
    I risultati della ricerca riguardano circa 100 mila tamponi compiuti nelle prime due settimane dell'anno. Serve comunque ancora lavoro, come hanno spiegato gli scienziati dell'università londinese, per stabilire quante persone si sono realmente reinfettate. Ma già sono emerse le categorie più a rischio: sono gli operatori sanitari e le famiglie numerose e con bambini. Non è ancora chiaro quanti dei volontari risultati positivi siano stati vaccinati completamente. Altre stime, come quelle contenute in un rapporto della britannica Health Security Agency (Ukhsa), hanno suggerito che un caso su 10 di Omicron è una possibile reinfezione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA