Vitamina D e calcio prevengono il ripetersi delle vertigini

Studio del Seoul National University College of Medicine

Redazione ANSA ROMA

   L'assunzione di vitamina D e calcio due volte al giorno può ridurre le possibilità di avere vertigini ripetute. Lo rileva uno studio del Seoul National University College of Medicine, in Corea, pubblicato sulla rivista Neurology.
    "Il nostro studio - evidenzia il dottor Ji-Soo Kim, che lo ha condotto - suggerisce che per le persone con vertigine parossistica posizionale benigna, cioè legata a quando si cambia posizione della testa e la cosa provoca una sensazione di sbandamento, assumere un integratore di vitamina D e calcio è un modo semplice e a basso rischio per prevenire il ripetersi della vertigine. È' particolarmente efficace se si hanno bassi livelli di vitamina D all'inizio".
    Lo studio ha esaminato 957 persone in Corea con vertigine parossistica posizionale benigna. Le 445 persone nel gruppo di intervento, che hanno cioè assunto vitamina D e calcio, sono state confrontate con altre 512. Quelle che si trovavano nel gruppo di intervento e che hanno assunto gli integratori avevano un tasso di recidiva inferiore per episodi di vertigine dopo una media di un anno rispetto a quelle del gruppo di osservazione.
    
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA