Lynk & Co 01 Phev, si può noleggiare anche per un solo mese

Suv premium perfetto per le moderne necessità di mobilità

Redazione ANSA MILANO

Con il suo primo modello 01 Phev Lynk & Co sposta l'abitudine, ormai consolidata, al noleggio e al car sharing verso una modalità che è propria degli abbonamenti allo streaming video. La Casa svedese, che fa però capo al gruppo cinese Geely, lo fa applicando la modalità dell'abbonamento mensile 'tutto compreso' al mondo delle auto e in particolare dei modelli 'green' di categoria premium.
   

Ad essere ancora più precisi, Lynk & Co imbocca addirittura la strada della economia circolare applicata al possesso (o meglio all'uso) dell'automobile privata. Il suv 01 Phev può infatti essere acquistato a 40.700 euro, mentre l'ibrido costa 35.000 euro. E noleggiato con una spesa mensile 'all included' di 500 euro per entrambe le versioni.
Ma lo schema di business messo a punto da Lynk & Co prevede anche la condivisione dell'auto di cui l'utente è in possesso - secondo il principio della circolarità del bene - con altri utenti, in modo da ridurre il numero totale di veicoli e ottimizzare le risorse, comprese quelle che impattano sulla CO2.
Naturalmente se chi utilizza un suv Lynk & Co decide di metterlo a disposizione per la condivisione - una procedura che viene gestita completamente via App - la spesa di 500 euro (ibrido plug-in) viene compensata progressivamente degli incassi del sub-noleggio e può addirittura, secondo quando afferma la Casa, diventare una fonte di guadagno. Infatti è proprio il cliente Lynk & Co a decidere il prezzo di questa condivisione e fissare il luogo di consegna e restituzione, fornendo l'accesso alla chiave elettronica via smartphone. Da notare che questo schema è alla base della decisione dell'azienda di non proporre che due soli varianti di colore (blu o nero) e senza scelta nell'allestimento.
    Una volta pagato l'abbonamento mensile il cliente non dovrà far altro che rifornire il suv 01 di benzina e, nel caso dell'ibrida plug-in di elettricità. Bollo, assicurazione, assistenza o riparazioni (effettuate a domicilio o attraverso le officine Volvo) e usura pneumatici sono infatti inclusi nel canone. Nella quota sono compresi 1.250 km al mese e la spesa aggiuntiva se si supera questo limite è di 0,15 euro al km.
    Il contratto con Lynk & Co viene gestito completamente online dalla firma elettronica al controllo dei pagamenti e del credito - compresi clienti business - dalla ALD Automotive del gruppo Société Générale. E, sempre via App, si può decidere se prolungare l'abbonamento al 'club' di Lynk & Co oltre il primo mese, senza alcun costo aggiuntivo.
    Lynk & Co 01, come abbiamo potuto verificare nel breve test a Milano (dove verrà aperto il primo club della Casa) altro non è che una Volvo XC40 ulteriormente migliorata in alcuni aspetti, come la rumorosità e l'assorbimento delle vibrazioni del fondo stradale. E' basata sulla piattaforma Cma (Compact Modular Architecture) del Gruppo e propone le classiche dimensioni da Suv di segmento C: 4,54 metri di lunghezza, 1,86 di larghezza e 1,69 di altezza, con un ampio passo (2.735 mm) che garantisce una discreta spaziosità per chi siede dietro. Tutta la meccanica proviene dalla Volvo XC40, con un propulsore turbo benzina 1.5 da 140 Cv e 215 di coppia accoppiato ad un motore elettrico da 54 Cv e 130 Nm nella variante 01 Hybrid, il tutto completato da una batteria agli ioni di litio da 1,8 kWh. La velocità massima è di 190 km/h e l'accelerazione sullo 0-100 si realizza in 9,0 secondi. Decisamente più interessanti le prestazioni del suv 01 Phev oggetto del test: in questo caso la potenza del turbo benzina sale a 150 Cv con 265 Nm e quella del motore elettrico a 82 Cv e 160 Nm, così da ottenere una potenza di sistema superiore ai 250 Cv.
    Al Lynk & Co 01 Phev bastano 7,9 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e la velocità massima - in assenza di limiti - sale a di 220 km/h. L'aspetto più interessante per l'ambiente e per l'utente è però la possibilità di coprire, grazie alla batteria da 17,6 kWh, circa 70 km in modalità completamente elettrica, tanto da portare le emissioni di CO2 omologate ad appena 26 g/km, contro i 150 del suv 01 Hybrid.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie