Bugatti Chiron Super Sport, bolide da 1600 CV e 440 km/h

Hypercar ridisegnata per garantire aerodinamica ad alta velocità

Redazione ANSA MILANO

Una nuova hypercar dalle prestazioni estreme, per Bugatti che si ripresenta in scena con la Chiron Super Sport. Il bolide della casa francese è caratterizzato da importanti novità sul fronte dell'aerodinamica e le prestazioni sono state, ulteriormente, migliorate.

La base dalla quale i progettisti Bugatti sono partiti, sono quelle della Chiron, attorno alla quale la produzione della Super Sport comincerà a Molsheim. Le consegne, invece, sono previste entro il 2022 ad un prezzo per singola unità che si aggirerà attorno ai 3,2 milioni di euro. "Con la Chiron Super Sport, stiamo seguendo la nostra lunga tradizione di combinare la velocità massima con il lusso assoluto - ha commentato Stephan Winkelmann, Presidente di Bugatti - e Chiron Super Sport è sinonimo di maggiore comfort ed eleganza abbinati a prestazioni ancora più elevate e velocità più elevate. Con questa nuova creazione, abbiamo realizzato un'altra personalità distinta all'interno della famiglia Chiron. È l'essenza di ciò che abbiamo imparato e sviluppato negli ultimi anni". Lungo tutta la sua lunghezza, Chiron Super Sport è progettata per la massima velocità. "Il nostro obiettivo era quello di dare al veicolo un assetto neutro alla sua massima velocità - hanno fatto sapere da Bugatti - pur dandogli la forma più snella possibile." La carrozzeria della Chiron Super Sport genera un notevole carico aerodinamico per bilanciare perfettamente l'auto ad ogni velocità e su ogni percorso. Il posteriore allungato della Chiron Super Sport, noto come coda lunga, gli conferisce nuove proporzioni e un'estetica molto particolare. Una nuova suddivisione dei colori orizzontale opzionale, poi, estende visivamente le proporzioni, rendendo l'auto iper sportiva ancora più bassa alla vista. Oltre alla coda, ridisegnata e allungata di 25 centimetri, la Chiron Super Sport presenta un nuovo estrattore, uno splitter anteriore specifico e terminali di scarico riposizionati. Sotto alo cofano, il poderoso propulsore '8.0 W16 quadriturbo è stato aggiornato per raggiungere i 1600 CV, 100 in più rispetto alla versione originale. Aggiornamenti hanno coinvolto anche la trasmissione automatica a sette rapporti, ora dotata di una nuova frizione, e altri dettagli meccanici. Come risultato, la supercar Bugatti scatta da 0 a 200 km/h in 5,8 secondi, da 0 a 300 in 12,1 secondi e la velocità massima è superiore ai 440 km/h. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie