Ferrari Purosangue, base tecnica e design condivisi con Roma

Collaudi finali in vista del lancio nel primo semestre 2022

Redazione ANSA ROMA

Si intensificano i collaudi finali di Ferrari Purosangue, il primo suv del Cavallino Rampante, che verrà svelato nel corso del 2022 per poi essere consegnato l'anno successivo ai clienti (e sembrano essere già numerosi) che l'hanno già acquistato. L'evento di presentazione dovrebbe coincidere con il Capital Markets Day, in programma nel primo semestre del 2022. 
    Alludendo appunto alla nomina del successore di Louis Camilleri, John Elkann presidente e Ceo ad interim di Ferrari ha detto, nel corso dell'assemblea degli azionisti chiamati ad approvare il bilancio 2020, che "il nuovo Ceo e il nuovo senior management team condividerà con voi il futuro entusiasmante di Ferrari nel Capital Markets Day nel 2022, anno importante per i lanci di nuove vetture e del Purosangue in particolare, qualcosa di davvero speciale".
    Al momento alcuni dei muletti che circolano in Italia e in Germania (dove sono stati sorpresi dai fotografi del magazine specializzato Autoevolution) sono stati realizzati sfruttando elementi di carrozzeria del suv Levante di Maserati, ma una immagine 'rubata' durante una presentazione interna evidenzia la stretta parentela stilistica del Purosangue con la Ferrari Roma.
    Di questo modello il primo suv del Cavallino Rampante utilizzerà la piattaforma, il motore e una parte degli organi meccanici. Oltre al V8 della Roma, elettrificato con un nuovo sistema derivato da quello della SF90 Stradale, e in grado di erogare 700 Cv e in un secondo tempo dovrebbe arrivare un V12 da circa 800 Cv egualmente Phev.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie