Pischetsrieder presidente consiglio sorveglianza Daimler AG

Succede a Bischoff, lascia azienda su sua richiesta dopo 14 anni

Redazione ANSA ROMA

 Bernd Pischetsrieder succede come presidente Il consiglio di sorveglianza di Daimler AG a Manfred Bischoff, che lascia il board su sua richiesta dopo 14 anni. La nomina di Pischetsrieder, che è stato a capo di Volkswagen e di Bmw, era stata proposta nel dicembre del 2020 dal consiglio stesso.
    "È corretto affermare che Manfred Bischoff ha lasciato il segno in un periodo della storia industriale tedesca - ha commentato Ola Källenius, Ceo di Daimler AG nel suo discorso all'incontro annuale con gli azionisti, svoltosi però in forma virtuale - Questa azienda è estremamente ben posizionata per il futuro, e questo lo si deve in gran parte a lui". E' stato anche deciso che a Bischoff verrà conferita la carica di presidente onorario del consiglio di sorveglianza di Daimler AG. Gli azionisti hanno anche eletto nuovi membri del consiglio di vigilanza Elizabeth Centoni, (chief strategy officer e general manager of applications di Cisco Systems), Ben van Beurden (Ceo di Royal Dutch Shell plc) e Martin Brudermüller, presidente del consiglio di amministrazione di Basf SE). Succedono a Petraea Heynicke e Jürgen Hambrecht, che si sono dimessi anche dal consiglio di sorveglianza insieme a Bischoff. Il mandato dei membri neoeletti è iniziato alla fine dell'assemblea annuale nel 2021 e scadrà alla fine dell'assemblea annuale nel 2025. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie