Andy Palmer vicepresidente non esecutivo slovacca InoBat

Ex Ceo Aston Martin porta sua esperienza nel settore batterie

Redazione ANSA ROMA

 Andy Palmer, che da 2014 al 2020 ha guidato come presidente e Ceo del Gruppo la Aston Martin torna sulla scena dell'industria automotive come vicepresidente non esecutivo della slovacca InoBat, l'azienda fondata da Faysal Sohail e che punta attraverso l'uso dell'intelligenza artificiale e di innovative tecnologie di processo a ridurre i costi e i tempi per accelerare l'arrivo sul mercato di nuove generazioni di batterie. Palmer è il fondatore e CEO di Palmer Automotive Ltd e ricopre il ruolo di presidente di Optare Ltd, nonché di direttore delle aziende Ashok Leyland Ltd, Secured by Designs Ltd e Falcon Group. Dal 2017 è stato nominato Presidente della commissione per la produttività e le competenze della nuova West Midlands Combined Authority (WMCA). Nella nuova funzione alla InoBat, Palmer potrà anche utilizzare la sua esperienza in Nissan - dove ha lavorato dal 2011 al 2014 - e dove è stato tra gli incaricati del progetto e del debutto della Leaf il primo modello elettrico, Laureato in ingegneria del prodotto e titolare di un dottorato in ingegneria Palmer è anche membro della Royal Academy of Engineering.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie