Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ferrari è pronta per la sfida elettrica

Ferrari è pronta per la sfida elettrica

La casa di Maranello promette emozioni a batteria

ROMA, 15 febbraio 2023, 12:45

Redazione ANSA

ANSACheck

Ferrari è pronta per la sfida elettrica - RIPRODUZIONE RISERVATA

Ferrari è pronta per la sfida elettrica - RIPRODUZIONE RISERVATA
Ferrari è pronta per la sfida elettrica - RIPRODUZIONE RISERVATA

  La Ferrari è pronta a puntare sull'elettrico, sebbene abbia dato una risposta sull'importanza che rivestono per il brand i motori termici in occasione della presentazione della Purosangue, proposta unicamente con il V12 aspirato. Adesso però, in base alle dichiarazioni del Ceo di Ferrari, Benedetto Vigna, a Bloomberg, la "rossa" sta per prendere la scossa, con una vettura elettrica che segnerà una svolta, ma che punterà essenzialmente sulle emozioni di guida, come si conviene alle creature di Maranello. L'elettrificazione, per Vigna, consentirà di offrire alla clientela del Cavallino Rampante le medesime emozioni trasmesse dai motori a combustione interna. La Ferrari, quindi, dovrà lavorare per enfatizzare il lato emotivo derivante dall'adozione del motore elettrico. Infatti, come ha sottolineato il Ceo della casa di Maranello, la combinazione dei vari fattori da cui scaturiscono le sensazioni di guida delle sportive del brand non devono cambiare con la transizione energetica. Tutto questo fermento in merito all'alimentazione a batteria deriva anche dal lavoro svolto in questi anni dalla Tesla che, in base alle dichiarazioni di Vigna, ha dato una scossa all'intero settore. La mission di Ferrari comunque è differente da quella di Tesla, che ha aperto la strada alla realizzazione di auto pratiche per spostamenti a zero emissioni. Infatti, le vetture di Maranello devono offrire emozioni di guida uniche, anche senza inquinare.  

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza